redazione@bambinidiroma.com

Il Giardino Sensoriale

In occasione dell’inaugurazione del nuovo spazio a misura di bambino: Il Giardino Sensoriale, SpacciOfficina – attraverso il Progetto “L’Altro Abitare. Alternative ecologiche e sostenibili per il vivere quotidiano” alla Città dell’Altra Economica si organizza un Laboratorio di autocostruzione con la tecnica della Quincha, lavorando con le canne, la terra cruda e la paglia.

Domenica 24 settembre, dalle ore 11, con il vostro aiuto, verrà realizzata una parte delle strutture di recinzione di legno, i materiali naturali come la terra stimoleranno le capacità sensoriali dei bambini che parteciperanno e che ritroveranno in questo spazio il contatto con la natura e le sue manifestazioni più semplici: la terra, i ciottoli, le pietre e le piante che delimiteranno questa area.
La Quincha – termine spagnolo che significa, recinzione, parete – è un tradizionale sistema costruttivo che utilizza il legno e la canna o la canna gigante, e che poi ricoperto di fango e intonaco diventa una struttura resistente al terremoto.

Il Giardino Sensoriale sarà uno spazio sperimentale da condividere.

Per iscrivervi, con sottoscrizione libera, trovate il form qui sotto.
https://goo.gl/forms/FMGoxLXQ7QWakRCe2

Per essere informati su programma e aggiornamenti segui l’evento facebook.


SpacciOfficina – Il Progetto, le Idee, le Connessioni

Dopo decenni di crescita sconsiderata, si assiste oggi ad un cambiamento cruciale: è in atto un risveglio, lento e consapevole. La ricerca di un benessere profondo, genuino, reale, sta spingendo molti a ritrovare la connessione con la propria naturale dimensione, mettendo in discussione paradigmi e abitudini a favore di un ritrovato dialogo con se’ stessi, con l’altro, con la natura
circostante.
Proprio per dare voce e luce all’evoluzione in atto – che spesso però si fatica a percepire – si sono intrecciati sogni e interessi di tre donne: Federica, Valentina e Laura, legate dall’esperienza della Decrescita Felice, della Permacultura, della Transizione.
Le loro radicate aspirazioni hanno portato alla creazione, nell’aprile 2017, di SpacciOfficina – Associazione nata con l’intento di creare un luogo fisico e virtuale capace di connettere e attivare processi di cambiamento. L’APS assume come valori fondamentali i principi della Permacultura, ilDecalogo della Decrescita Felice, i principi dell’Altra Economia, nel rispetto e nella cura dell’essere umano, della terra, delle risorse e dei beni comuni.
Rendere visibile e accessibile alla società il cambiamento possibile, mappando e promuovendo tutte le buone pratiche ad oggi esistenti sul territorio locale, per mettere in circolo beni e servizi virtuosi: questo è l’obiettivo, realizzabile attraverso l’attivazione
di reti, connessioni, sinergie e azioni che inneschino stili di vita e scelte consapevoli, sostenibili e rispettose.

Il Primo Progetto: “L’Altro Abitare. Alternative ecologiche e sostenibili per il vivere quotidiano”, in collaborazione con lo SpazioBio della Città dell’Altra Economia, a Roma, luogo di eccellenza per la promozione dell’altra economia. Lo spazio, inaugurato il 22 Aprile, si propone di diventare polo divulgATTivo di sperimentazione e promozione per l’abitare sostenibile. Si rivolge a chi desidera avvicinarsi all’architettura naturale ed ecologica, per adottare buone, semplici, efficaci pratiche per la salubrità , la cura, il risanamento degli ambienti quotidiani. Coinvolge e promuove aziende, artigiani e produttori caratterizzati da valori ben definiti.
Presso alla Città dell’Altra Economia, troverete uno sportello attivo il sabato, per fornire assistenza e informazione per:

● salubrità, risanamento, riqualificazione, ristrutturazione ambientale ed energetica;
● caratteristiche , qualità, uso dei materiali naturali

● ruolo e importanza del colore
● armonizzazione degli ambienti domestici e lavorativi (caratteristiche e disposizione degli
arredi, illuminazione, uso della vegetazione, colori, elementi naturali…)
● Conto Energia e incentivi statali
● uso efficiente di tecnologie e risorse, risparmio energetico

About the Author

Related Posts