redazione@bambinidiroma.com

In viaggio nel cosmo

Posted On 21 Gen 2018
Comment: Off

In occasione della mostra Gravity. Immaginare l’Universo dopo Einstein da domenica 21 gennaio al 29 aprile 2018, grazie a Qatar Airways il MAXXI offre gratuitamente alle famiglie con bambini dai 4 ai 10 anni, IN VIAGGIO NEL COSMO un laboratorio didattico per scoprire e comprendere le teorie rivoluzionarie di Einstein.

Otto domeniche (la prima e la terza del mese) di laboratori a flusso continuo, dalle 11.00 alle 19.00 (max 30 partecipanti contemporaneamente) che inaugurano anche edu lab 1 il nuovo spazio al pian terreno del museo dedicato alle attività didattiche.

L’uomo ha sempre cercato di descrivere lo spazio e il tempo degli eventi cosmici, elaborando modelli sempre più complessi, ma Einstein ha rivoluzionato alla radice il concetto stesso di modello: nella sua teoria spazio e tempo si fondono in una sorta di spazio a quattro dimensioni.

IN VIAGGIO NEL COSMO propone una giornata di attività per tutta la famiglia per divertirsi e imparare insieme tra arte e scienza con la preziosa assistenza degli educatori museali del museo.

Due tutorial messi a disposizione dei partecipanti, mostrano come realizzare la trama dello spaziotempo e la geometria sferica dei pianeti, sperimentata fisicamente grazie ai Knupferli, piccoli, componenti di plastica flessibili con cui è possibile realizzare forme e trame complesse. Ogni gruppo viene chiamato a collaborare alla costruzione di una grande struttura reticolare, una struttura immaginata come la trama dello spaziotempo.

Con IN VIAGGIO NEL COSMO le famiglie sono invitate a sperimentare le geometrie del cosmo, prima di esplorare la mostra Gravity, al centro della quale una ragnatela parte dell’opera Cosmic Concert di Tomàs Saraceno, diventa l’immagine tangibile di quel “tessuto elastico” in cui Einstein immaginava che ogni cosa fosse immersa.

Per tutte le informazioni http://www.maxxi.art/events/gravity-luniverso-dopo-einstein/

MAXXI Via Guido Reni 4

Dal 21 gennaio al 29 aprile (Laboratori solo prima e terza domenica del mese)

About the Author