redazione@bambinidiroma.com

Esopo tra Favole e Musica

Posted On 07 Mar 2018
Comment: Off
Perché raccontare le Favole ai bambini e importante? Certamente per stimolare la loro fantasia, ma soprattutto perché molte di loro rappresentano un modo di spiegare ai bambini il mondo e trasmettere una morale ancora oggi molto attuale, ma possono diventare anche il modo per far conoscere gli strumenti musicali ai più piccoli. È così che i personaggi delle favole di Esopo, “La rana e il bue”, “La volpe e il taglialegna” e “La zanzara e il leone”, diventano il flauto, il clarinetto e così via, per un viaggio nel mondo delle favole.
 
Gli strumenti utilizzati sono sempre quelli del quintetto di fiati: flauto, oboe, clarinetto, corno e fagotto, ma gli stessi musicisti utilizzeranno anche qualche strumento etnico, come ad esempio la raganella, la frusta e tre guiro zoomorfi di diversa grandezza che imiteranno il gracidio delle rane nello stagno.
 
Inoltre alcuni strumenti imiteranno i versi degli animali producendo suoni onomatopeici; il clarinetto farà il verso del bue e addirittura la sola ancia dell’oboe darà voce alla zanzara, mentre il corno eseguirà dei richiami di caccia alla volpe.
 
Naturalmente un ruolo di primissimo piano è affidato alla voce recitante a cui, oltre alla narrazione, è affidato anche il canto della simpatica canzone della zanzara.
Domenica 18 marzo ore 11:30
Ingresso / Ticket € 3 Bambini fino ai 12 anni
€ 8, accompagnatore
€ 15,00 – ridotto € 8,00 ( riservato ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto) Convenzioni aperte con l’Associazione Info. Roma, La chiave del violino e l’Accademia Musicale Sherazade
 
Servizio gratuito di prenotazione ( vivamente consigliata)
 
CONVENTO Ss. XII APOSTOLI – SALA dell’IMMACOLATA
Via del Vaccaro,  9 – angolo p.za Ss. Apostoli – Roma
 
Info e prenotazioni: www.cameramusicaleromana.it
cameramusicaleromana@gmail.com / tel: +39 333 45 71 245
About the Author