redazione@bambinidiroma.com

Privacy, giochi e social: rischi da evitare

Posted On 29 Gen 2018
Comment: Off

Inutile nascondersi dietro a un dito: chi non ha scaricato qualche gioco o applicazione per bambini su telefono o tablet? Comprato giochi “intelligenti” e educativi in grado di collegarsi alla rete e scaricare aggiornamenti e che affidiamo ai nostri bambini nella convinzione che siano solo giochi? Chi ha ragazzi anche un po’ più grandi si starà già ponendo il problema di come monitorare le loro “navigazioni” e attività social.

Il tema è tra i più caldi anche perché di assoluta novità anche per i genitori stessi. Come poter evitare rischi per i bambini e per se stessi, ma allo stesso tempo non negare l’uso di giochi e strumenti che, nei limiti che ognuno può ritenere opportuni, hanno anche aspetti utili e educativi?

E’ uscito oggi, alla vigilia della Giornata europea della protezione dei dati personali del 30 gennaio prossimo,  a cura del Garante della Privacy un utilissimo vademecum dei comportamenti da evitare con gli smart toys, ossia giocattoli capaci di interagire (tramite microfoni, fotocamere, sistemi di localizzazione e sensori) con le persone e con l’ambiente circostante e di connettersi alla rete per navigare online.

A questo link potete trovare l’elenco completo delle azioni consigliate o sconsigliate, buona lettura e…impariamo tutti ad essere più smart!

Happy child playing with toy robot at home. Retro toned

 

 

About the Author